Il toast è un comfort food che ha conquistato tutto il mondo grazie alla sua versatilità e semplicità. In questo articolo, esploreremo le origini del toast, i suoi usi tradizionali nei vari paesi e condivideremo alcune deliziose ricette da offrire ai vostri clienti. 

Origini del toast

Pare che le origini del toast risalgano all’antica Roma, dove il pane raffermo veniva grigliato per ridare croccantezza e sapore. Durante il Medioevo in Europa, il pane diventò un alimento di base per molte persone e la pratica di tostarlo divenne comune per preservarlo più a lungo e migliorarne la consistenza. Inoltre, il pane tostato era spesso utilizzato come base per altre preparazioni, come zuppe e stufati.

Tuttavia, il toast come lo conosciamo oggi ha le sue radici nell’Inghilterra del XIX secolo, quando la popolarità delle tostiere domestiche ha reso comune la pratica di tostare il pane su una griglia sopra il fuoco.

Il toast nelle tradizioni di tutti il mondo

Il toast ha guadagnato un posto speciale nelle tradizioni culinarie di molti paesi in tutto il mondo. 

Il french toast è ormai una colazione classica negli Stati Uniti, consistente in fette di pane imbevute in uova e latte, poi fritte fino a doratura e servite con sciroppo d’acero o zucchero a velo. Il nome francese più diffuso è pain perdu (“pane perso”), per sottolineare l’utilizzo del pane raffermo.una variante simile, ma spesso preparata con pane di giorno precedente e aromatizzata con vaniglia e cannella.

In Francia, c’è poi il croque-monsieur, un piatto iconico che consiste in fette di pane tostato farcite con prosciutto cotto e formaggio gruyère, poi gratinate in forno fino a ottenere una crosta dorata e croccante. Il croque-madame è una variante con l’aggiunta di un uovo fritto in cima.

In Italia, il toast è spesso servito come spuntino veloce o come piatto principale leggero. Una ricetta popolare è il “toast prosciutto e formaggio”, che prevede l’aggiunta di prosciutto cotto e formaggio tra due fette di pane tostato.

ricette-con-toast

Il pane perfetto per i toast

Il pane utilizzato per preparare il toast varia a seconda delle preferenze personali e delle tradizioni culinarie di ogni regione. 

Tuttavia, ci sono alcune caratteristiche comuni che rendono il pane ideale per il toast. Considerando però che deve essere tagliato in fette spesse e compatte, che consentono di ottenere una doratura uniforme e una consistenza croccante, il più indicato è il pane in cassetta. La sua consistenza morbida all’interno e la crosta robusta sono perfette per sopportare il calore della tostatura senza diventare troppo secco o croccante. 

Leggete anche: 

pane-tostato

Come cuocere il pane

Ci sono diverse modalità per cuocere il toast, ognuna delle quali conferisce al pane un sapore e una consistenza unica. Ecco alcuni dei metodi più comuni:

  1. Griglia: La grigliatura dà al pane una croccantezza uniforme e un sapore affumicato.
  2. Forno: Cuocere il toast in forno è un’opzione comoda e permette di preparare grandi quantità di panini in una sola volta. Basta disporre le fette di pane su una teglia e cuocere fino a doratura desiderata.
  3. Tostapane: Il tostapane è perfetto per chi ha poco tempo ma desidera comunque una colazione o uno spuntino delizioso. In pochi minuti permette di ottenere delle fette di pane croccanti su entrambi i lati.
toast-ricette

Ricette con toast

Oltre al classico “toast prosciutto e formaggio”, ci sono infinite possibilità creative per preparare gustosi snacks. Ecco alcune idee per ispirarvi:

  1. Toast avocado e uovo: spalmate dell’avocado maturo su una fetta di pane tostato e aggiungi un uovo poché o fritto sopra. Completate con un pizzico di pepe nero e sale.
  2. Caprese: disponete fette di pomodoro e mozzarella su una fetta di pane tostato e condite con basilico fresco, olio d’oliva extravergine e una spruzzata di aceto balsamico.
  3. Toast al tonno e cipolla: mescolate tonno in scatola con maionese e cipolla tritata, poi spalmate il composto su una fetta di pane tostato e gratinate in forno fino a doratura.

Il toast è molto più di una semplice fetta di pane tostato: è un’opportunità per esplorare nuovi sapori, farciture e creatività in cucina.

Condividi