Panini vegetariani, ricette per sandwich sfiziosi gourmet e tradizionali. Ecco una carrellata di idee per tutti i gusti e tutte le pance e qualche consiglio perché il risultato sia sempre gustoso e cremoso. Sì, perché con i panini vegetariani il rischio è sempre quello di farli un po’ troppo asciutti oppure di esagerare con le salse e, di conseguenza, con le calorie. Così, ancora prima di iniziare con la nostra lista di super sandwich vegetariani abbiamo deciso di crearne una che riguarda solo le salse, affiancando a ogni classica salsa un’alternativa leggera.

Salse per panini vegetariani: le classiche e le leggere

Maionese classicaMaionese vegana di avocado
Salsa TeriyakiSalsa ponzu o salsa di soia con poco sale
SenapeFoglie di senape
Salsa berneseKetchup
Salsa guacamoleSalsa di melanzane (Babaganoush)
Cream cheeseSalsa yogurt

Ciabatta Gorgonzola e noci

panino-vegetariano-gorgonzola-noci

Gorgonzola e noci è un classico abbinamento e per un panino vegetariano è una base perfetta che ha solo bisogno di qualche elemento rinfrescante che alleggerisca il boccone. Per la parte verde, scegliete un tipo di insalata che regga il confronto con dei sapori tanto forti. Della rucola o dello spinacino, ma anche un radicchio andranno benissimo. Vorreste proprio un consiglio per un tocco di classe? Aggiungete delle foglie di senape. Hanno lo stesso sapore della salsa ma sono verdure. Per un tocco sano e benefico, aggiungete dei semi di lino nella mollica del pane.

Bun cinesi con pakchoi e salsa teriyaki

bun-cinesi-salsa-teriyaki-vegetariano

I bun cinesi, i panini al vapore tradizionali della cucina cinese, hanno la caratteristica di essere molto morbidi e umidi, anche quando vengono riscaldati. Nelle coloniali e nei negozi tipici si trovano già pronti, ma potete preparare i panini al vapore anche a casa. Per farcirli, spadellate del pak choi (il classico cavolo cinese) e conditelo negli ultimi minuti di cottura con della salsa teriyaki lasciando che la salsa si ritiri un poco. Alla fine, potete aggiungergli delle mandorle o degli anacardi tostati e triturati grossolanamente. Insieme al pakchoi potete aggiungere del tofu grigliato in padella e condito sempre con della salsa teriyaki oppure dei peperoni puliti e tagliati a striscioline e cotti in padella con olio e abbondante cipolla.

Il classico dei panini vegetariani con un tocco in più

panino-caprese-pesto

Magari uno non ci pensa, ma il più classico dei panini vegetariani è il sandwich più tipico che abbiamo: il panino caprese con olio, sale, pepe e tante foglie di basilico fresco. E se aggiungessimo un tocco in più? Sostituite l’olio con un cucchiaio di pesto alla genovese. Se l’aglio vi rimane sullo stomaco potete sempre prepararne uno delicato voi a casa. Basta frullare insieme basilico, olio, pinoli e Parmigiano Reggiano grattugiato.

La tigella farcita

piadina-verdure-grigliate-maionese

Non potevamo, nella lista dei sandwich vegetariani, non includerne uno con le verdure grigliate; ma c’è modo e modo. Innanzitutto, bisogna scegliere il pane giusto: uno che non si impregni di olio o dell’umidità delle verdure grigliate. Piadine e tigelle fanno, infatti, al caso nostro. Non è finita qua. Sempre per evitare che la tigella si afflosci, foderatela con una foglia di lattuga. Dopodiché, cospargete la lattuga con una salsa a piacere e solo dopo inserite le verdure grigliate. Peperoni e zucchine è l’abbinamento giusto.

L’hamburger vegetariano

hamburger-vegetariano-barbietola-cavolo-rosso

Sembra carne sfilacciata, ma non è. Si tratta, invero, di barbabietola. Tagliatela finemente con una mandolina e poi ricavatene dei lunghi e fini spaghettini da condire con olio, sale, pepe e succo di limone, per alleggerire il suo sapore forse. Fate lo stesso con del cavolo rosso e fate cuocere in forno una fetta spessa di melanzana condita con olio e sale (dopo averla fatta essiccare per un poco, meglio se al sole). Volete aggiungere il tocco goloso? Fate cuocere un uovo al tegamino e godetevi tutta la sua cremosità!


Per tante altre ricette di panini e sandwich, ecco la nostra lista di panini gourmet


Il croissant con le verdure in agrodolce

croissant-farcito-vegetariano

Oggi, condiremo il nostro croissant salato con delle verdure in agrodolce. Ci insegna a prepararle lo chef Stefano De Gregorio, in arte ChefDeg. Per riuscirci, avrete bisogno di:

  • 2 cetrioli
  • 1 daikon
  • 200 ml di acqua
  • 150 ml di aceto
  • 150 g di zucchero di canna
  • 30 g di sale 

A questo punto, dovrete mettere acqua, aceto, sale e zucchero in una casseruola, far sciogliere sale e zucchero, raffreddare e lasciare le verdure tagliate finemente in marinatura per un giorno o due, a seconda del grado di acidità che preferite.

Il pane arabo con germogli

pane-arabo-vegetariano-avocado

Vedere un panino completamente verde non ispira molto, ma noi vi assicuriamo che sarà saporito lo stesso. Ricavate delle fettone di avocado da condire con succo di limone e tabasco. Aggiungete dell’insalata riccia condita a piacere. Infine, il tocco che lega tutto insieme: i germogli di piselli. Sono super saporiti e non hanno bisogno di niente! Se volete, potete aggiungere del seitan cotto con salsa ponzu o salsa di soia.

Il burrito con la fasolada

burrito-fagioli-neri

Non dimenticate che un burrito non deve avere per forza il classico mix di carni per essere buono. Noi abbiamo preparato una versione vegetariana del burrito con tutti gli ingredienti tradizionali. Guacamole, pomodorini conditi, fasolada, riso basmati e cream cheese. Un risultato super goloso!

Condividi