Durante il periodo delle feste, panetterie e pasticcerie si riempiono di dolci natalizi. Ogni regione d’Italia ha le sue specialità, alcune più rinomate e altre meno. Ripercorriamo insieme lo stivale e andiamo a scoprire i dolci tipici natalizi, le loro storie e ricette.

Panettone e pandoro: icone delle festività

Il panettone, originario di Milano, è forse ormai diventato il re del Natale, conosciuto in tutto il mondo. La sua consistenza soffice, arricchita da frutta candita e uvetta, è un simbolo di dedizione artigianale. A tenergli testa è il pandoro, di origine veronese, ugualmente dolce e soffice, ma senza uvetta e frutta candita. A differenza del panettone, ha una forma a stella e non è glassato.

Il torrone, morbido o croccante

Il torrone è un dolce molto antico ed è tipico di molte regioni. È a base di albume d’uovo, miele, zucchero e mandorle che ne costituiscono la base comune a tutti i tipi. Possono essere poi eventualmente aggiunte noci, arachidi, nocciole tostate e pistacchi e può essere ricoperto da due strati di ostia.

Solitamente si può classificare in due categorie: il torrone morbido e il torrone croccante. Entrambi sono consumati soprattutto durante il periodo delle feste.

dolci-natalizi-tipici-torrone

Struffoli, dolci natalizi napoletani

Proveniente dalla Campania, gli struffoli sono piccole palline di pasta fritte, unite con miele, canditi e confetti colorati. Questi dolci natalizi conquistano con la loro dolcezza appiccicosa e la croccantezza irresistibile.

struffoli

In Toscana c’è il Panforte 

Ogni regione in Italia ha la sua specialità natalizia. In Toscana c’è il panforte, un tipico dolce natalizio che ha origini molto antiche: le prime testimonianze scritte risalgono all’anno Mille. Si tratta di una torta densa e ricca di frutta secca, come mandorle e scorza candita, miele e spezie.

Rocciata umbra tra i dolci tipici natalizi del centro Italia

Nel centro Italia, la rocciata umbra è un dolce tipico a base di mele, noci e uvetta. Nel ripieno assomiglia allo strudel di mele, ma si rende subito riconoscibile per il fatto di essere bagnata in superficie con l’alchermes, che le conferisce il classico colore rosato.

Cartellate pugliesi per Natale

Le cartellate sono un tipico dolce natalizio della tradizione gastronomica pugliese e lucana. Vengono preparate avvolgendo su loro stessi sottili nastri di pasta, sino a formare una sorta di “rosa”. Questa viene poi fritta in olio e impregnata di incotto o miele e ricoperta di cannella, zucchero a velo o mandorle. Altre varianti le vedono con il cioccolato al posto del vincotto, oppure semplicemente lo zucchero a velo.

Condividi