Melegatti, storico marchio dell’industria dolciaria italiana, ha lanciato la campagna di Pasqua #ViVoliamoBene come simbolico ringraziamento a tutti coloro che hanno creduto nell’azienda. Insieme alla campagna, lancia anche un nuovo prodotto: la Colomba di grani antichi Waldkorn.

Waldkorn, con la Colomba pasquale a base di cereali antichi, promuove così la riscoperta e la selezione di particolari tipologie di cereali, i farri antichi e la segale antica. Si tratta di cereali millenari che mantengono intatte le loro proprietà perché hanno un guscio resistente che li protegge e hanno anche un gusto molto caratteristico e particolare.

Leggi l’articolo “La nuova Melegatti per Pasqua passa anche dai grani antichi Waldkorn” su InformaCibo.

La Colomba ai grani antichi

La colomba è uno tra i dolci che meglio e più diffusamente rappresentano la Pasqua sulle tavole degli italiani. Antiche le sue origini (non solo i grani con cui viene preparata!), sembrerebbe che venga dalla Lombardia. Per farla venire davvero bene, fondamentali sono la lavorazione e la lunga lievitazione dell’impasto.

La Colomba Cereali Antichi Melegatti è fatta con le farine di tre farri antichi, che danno a questo dolce di Pasqua un delicato colore bronzo dorato, delle caratteristiche note aromatiche che ricordano quasi la nocciola e un gusto intenso e naturale.

Come riciclare la colomba di Pasqua

Ricoperta della sua classica farcitura a base di mandorle, glassa e zuccherini, la Colomba ai cereali antichi, con il suo gusto più grezzo e forte, può essere farcita con marmellate o creme al cioccolato e nocciola ed essere servita con il tè a merenda, oppure a colazione con un caffèlatte.

Se, invece, la ricopri di stracchino mescolato con miele e aggiungi una granella di pistacchi, noci e nocciole, prepari un dolce perfetto per tutti, facilissimo da fare, che evita sprechi e lunghe cotture in forno.

Preferisci un dolce al cucchiaio? Taglia la colomba a cubotti e tostali in una padella o in forno, poi servili con una crema di mascarpone e ricotta.

Condividi